ASP – Handcuffs

ASP - Handcuffs

31GezZEgsgL

Le manette sono strumenti coercitivi da sempre in dotazione alle forze di polizia per contenere e tradurre soggetti in stato di fermo o arresto e certamente tra gli strumenti più utilizzati, in Italia, ancor più dell’arma da fuoco. E’ dunque importante conoscerne il meccanismo, le norme che ne disciplinano l’uso e possibili alternative da poter impiegare.
Molto conosciute, al di fuori delle dotazioni ordinarie, sono le manette della ASP Inc., azienda americana nata sotto il motto ed obiettivo di “Protecting who those Protect” e specializzata in prodotti destinati agli operatori delle forze dell’ordione.   

CHE COSA E’


Le manette dell’azienda ASP (Armament System and Procedures) rappresentano un’alternativa alle comuni manette in acciaio e certamente una delle innovazioni tecnologiche del settore con cui l’operatore delle forze dell’ordine può completare il proprio equipaggiamento. La loro distribuzione e adozione ha raggiunto amministrazioni di polizia e della sicurezza ormai in più di 80 Paesi nel mondo. 
ASP Inc. produce manette sia con sistema a catena (chain), sia con sistema a cerniera (hinge), tra i modelli maggiormente diffusi nelle le forze dell’ordine, ma anche del tipo rigido (rigid) con un blocco centrale fisso maggiormente adottate nei Paesi del nord Europa.

COM’È FATTO


Le manette, forgiate in appositi stampi, sono costituite da acciaio inossidabile per poi essere pressofuse in una struttura polimerica che può avere diverse colorazioni – tra cui una variante Thin Blue Line – scelta dall’operatore o dal Dipartimento/Amministrazione di appartenenza.
Tutti i modelli di manette ASP dispongono di diverse tipologie di serraggio ed in base alla tipologia scelta varia anche il grado di sicurezza, si distinguono in: Tactical (1 dente di arresto) – Security (2 denti di arresto) – European (3 denti di arresto) – Training (scorrimento in entrambe le direzioni). Le tre diverse tipologie sono facilmente individuabili anche grazie ai colori associati e rilevabili dal blocco di chiusura (Tactical/giallo – Security/blue – European/verde).

La versione in alluminio denominata linea “Ultra”, caratterizzata dagli archi di colore nero anodizzato, è costruita utilizzando la lega Ergal che ha un carico di rottura massimo di 510-572 Mpa risultando decisamente più leggere (il 15% in meno rispetto alla versione in acciaio) pur mantenendo caratteristiche di robustezza elevate.

La caratteristica che si nota subito nelle manette ASP è la loro costola non arrotondata, studiata appositamente per agevolarne l’applicazione attraverso una maggiore superficie di contatto con l’arto da immobilizzare. Le manette hanno il nottolino per l’inserimento della chiave su entrambe i lati per facilitarne le operazioni apertura da parte dell’operatore. Sempre su entrambe i lati è presente un indicatore colorato che ne evidenzia il blocco di sicurezza inserito, velocizzandone così l’individuazione visiva. Il blocchetto serratura è costituito da un unico pezzo, facilmente sostituibile in caso di rottura senza dover sostituire l’intero strumento.

Per il modello ASP Ultra Tactical chain, utilizzato e qui esposto, il diametro di apertura degli anelli varia dagli 8cm circa con posizionamento sul primo dente di serraggio ai 4.5cm sull’ultimo dente di serraggio, consentendo un range di applicabilità abbastanza ampio e idoneo ai vari polsi.  

Facilità d’uso


Il loro spessore, leggermente maggiore rispetto alle comuni, consente una presa salda anche con guanti indossati aumentandone la confidenza ed attribuendone un intrinseco fattore deterrente alla vista. Non servono conoscenze tecnico-professionali particolari o aggiuntive per essere utilizzate, tuttavia l’azienda statunitense punta molto sull’aspetto del training attraverso un proprio circuito internazionale di Instructors/Trainers presenti in quasi ogni Paese del mondo, Italia compresa, per una maggiore conoscenza dei prodotti ed un corretto impiego da parte degli operatori di polizia.

Affidabilità


Le manette ASP Inc. (quelle utilizzate sono un modello a catena in alluminio della serie “Tactical”) non hanno dimostrato alcuna tipologia di problema, hanno sempre risposto con precisione su ogni intervento ed applicazione.
Vengono segnalate tuttavia sui forum di settore, maggiormente all’estero, alcune criticità derivanti dallo “scavallamento” della costola rispetto al binario di serraggio in fase di chiusura.

Interoperatività


Si interfacciano abbastanza bene con gli accessori e tasche in dotazione alle varie forze di polizia. Solo con alcuni modelli di custodie si è riscontra una leggera difficoltà di inserimento/estrazione. 

Manutenzione


Facile, come per le comuni manette in dotazione.

“La presenza della plastica che avvolge la struttura principale delle manette ne permette il facile impiego anche senza guanti in condizioni di clima rigido aumentandone la confidenza e riducendo i traumi alle mani.” Ag. S.B. – Pronto Intervento Polizia Locale Imola

  • “Con poca o assente manutenzione hanno comunque continuato a funzionare in modo impeccabile senza indurire l’ingranaggio come accade spesso in quelle di comune dotazione.” Ass. P.G. – Polizia Locale Milano

Cosa è piaciuto:

  • Leggerezza
  • Apertura/Blocco su entrambe i lati
  • Design
  • Evidenziatore colorato di blocco 

Cosa è piaciuto meno:

  •  Costo

Ringraziamo ASP International Training Team Italy e MadMax & Co. srl (importatore e distributore italiano di ASP Inc.) per aver fornito documentazione ufficiale sul prodotto.  

E’ molto importante ricordare e tener presente che la scelta degli strumenti ed accessori che comporranno il nostro equipaggiamento va fatta con consapevolezza poiché, insieme ad altri fattori, concorreranno al successo o meno di un intervento.
STAY SAFE 

Le opinioni espresse in questa recensione sono un punto di vista personale del revisore. Quello che potrebbe essere un fattore “pro” per un utente/operatore può rappresentare un “contro” per un altro. I pareri sono classificati in base alle esperienze personali o testimonianze di altri operatori di polizia o della sicurezza.

Thin Blue Line Italy © copyright – all rights reserved

Condividilo:
error: Content is protected !! STAY SAFE ;)